studio Osteopata di GianMario Mereu, a Sassari Via Perantoni Satta, 25

Cerca nel sito

Vai ai contenuti

Fermenti lattici

Alimentazione

PROBIOTICI
FERMENTI LATTICI

I BATTERI BENEFICI alla salute del nostro organismo, sono PRESENTI nella FLORA BATTERICA INTESTINALE e nella DONNA li troviamo anche nella zona VAGINALE , sono più di 400 specie e garantiscono , il buon funzionamento dell'intestino. La buona salute di una persona si basa sulle condizioni della sua flora batterica intestinale, una persona per stare bene e senza stress deve avere una alimentazione sana, assumere tutte le viamine e i minerali di cui ha bisogno i carboidrati, i grassi e le proteine, ma il massimo dei benefici si hanno in condizione di una flora batterica sana. La Flora batterica è essenziale per lo svuluppo e la completa maturazione del sistema immunitario, alla nascita questa condizione viene garantita dal latte materno
Una flora batterica intestinale sana. previene i disturbi al colon, lo sviluppo di allergie nel neonato, lo sviluppo di intolleranze alimentari nei bambini e negli adulti.
I Microbi dannosi devono  poter aderire alle pareti intestinali per   sopravvivere, i probiotici hanno la capacità di aderire  quindi proprio sulle pareti intestinali sottraendo in questo modo  spazio vitale agli agenti patogeni. I batteri per essere utili devono essere sempre  vivi e vitali, ovvero potersi riprodurre nell'intestino.
I Fermenti lattici sono presenti nel latte materno che colonizzano l'intestino del neonato dando origine alla flora batterica che permane per tutta la vita della persona. Favoriscono l'assimilazione di vitamine e minerali
CONSULTARE il proprio medico per la assunzione di questi preparati se si è in presenza della COLITE ULCEROSA
( MORBO DI CHRON)
VARI TIPI DI BATTERI benefici all'organismo
L-acidophilus, L- Bifidus o Bifidobacterium bifidum, L-brevis, L-buchneri - L-bulgaricus, L- casei, L- cellobiosus o Lactobacillus Fermentum. L- Leichmannii, L- plantarum, L- salivarius, L-sporogenes, L-vaginalis
I PROBIOTICI per lo Yogurt  sono i Thermophila e Salivaris
Lo Streptococco può diventare patogeno
Il Lactobacillus si insedia nell'INTESTINO TENUE
Il Bifidobacterium bifidum si insedia nell'INTESTINO CRASSO
Il Lactobacillus Bulgaricus impedisce agli agenti patogeni di penetrare
Il contatto con il mondo esterno fin dalla nascita, comporta la colonizzazione nel nostro intestino di miliardi di batteri appartenenti a 400 specie diverse.
Nel tratto gastrico si hanno 1000 batteri per grammo, nell'intestino tenue ragggiunge i 10 milioni per grammo, nell'intestino crasso i valori oscillano tra 100 e 1000 miliardi per grammo.
CAUSE DELLA DISBIOSI INTESTINALE ( carenze nella flora batterica)
Stess, alimentazione eccessiva, insufficiente e poco equilibrata nei nutrienti essenziali al nostro organismo, eccesso di grassi animali, di zuccheri raffinati, eccesso di alcol, carenza di assunzione di carboidrati complessi ( cereali integrali), diete non corrette, uso indiscriminato di antibiotici, virus, batteri patogeni, diete a base di carne, intolleranza al latte, uso di steroidi, infezioni del tratto gastro intestinale e diarrea, interventi chirurgici al tratto gastrointestinale, digiuno.
SINTOMI DELLA DISBIOSI INTESTINALE
infezioni, diarrea o stipsi, malassorbimento dei nutrienti, funzioni fisiologiche alterate, formazione di batteri (nemici patogeni) e formazione di sostanze tossiche come AMONIACA, AMINE, NITROSAMINE, FENOLI, CRESOLI, INDOLI, che danneggiano le funzioni intestinali. La disbiosi intestinale se prolungata provoca DIARREA, NAUSEA, FLATULENZA, fino ad arrivare a COLITI ed ENTEROCOLITI.
La disbiosi intestinale è una della cause principali dei disturbi della PELLE, delle infezioni MICOTICHE VAGINALI
( Candida), delle INFEZIONI BATTERICHE DELLE VIE URINARIE, della STANCHEZZA cronica, dei problemi DIGESTIVI, delle disfunzioni EPATICHE, dei GONFIORI addominali, delle ALLERGIE alimentari, del CANCRO del COLON. Quando sussistono delle carenze di questi batteri si hanno produzione di gas, gonfiore, tossicosi intestinale, stipsi, cattivo assorbimento delle sostanze nutritive e sviluppo della Candida. , alito cattivo, ( dovuto a putrefazione intestinale, quando non dipenda da problemi dentari), odore eccessivo, carenza di vitamine del gruppo B, ulcere, affaticamento, occhi rossi occhi spenti, pelle brutta, capelli sfibrati, rughe,"putrefazione" interna del corpo, flatulenze maleodoranti, diverticolosi, gotta, funghi nell'intestino, nella vagina, nei polmoni, nella bocca, sulle dita, sotto le unghie delle mani o dei piedi, eruzioni cutanee, eczemi, allergie, artrite, pressione alta. Possibile sviluppo di ceppi antibiotico-restistenti.
FATTORI CHE FAVORISCONO LA CANDIDA
L'uso frequente di antibiotici che combattono le infezioni da batteri gram-positivi, contraccettivi orali, aspirina, corticosteroidi, una dieta insufficiente, eccesso di zuccheri, i lieviti e tutti i prodotti lievitati, lo stress, agenti chimici
QUALI I MIGLIORI BACILLI:
Lactobacillus acidophilus, Bifidumbacterium bifidum, Bifidumbacterium longum, Bifidumbacterium infantis, Lactobacillus sporogenes
QUALI ALIMENTI CONTENGONO I  PROBIOTICI
I PROBIOTICI derivano da alcuni alimenti indigeribili che favoriscono la crescita dei microrganismi utili per il colon, e sono i :FRUTTOLIGOSACCARIDI, CARBOIDRATI derivati dal FRUTTOSIO, come l' INULINA, e gli AMIDI di FRUTTA e VERDURA ( alimenti ricchi i CEREALI, i VEGETALI, le BANANE)
La SPIRULINA è utile per stimolare la crescita del LATTOBACILLI ( per i mucopolisaccaridi in essa contenuti)
La somministrazione di PROBIOTICI ( ovvero di diversi ceppi di lattobacilli) non ha effetti tossici tranne una lieve acidosi metabolica limitata ai ceppi produttori di acido D-lattico. E' un supplemento sicuro per la salute.

QUALI ASSUMERE
Scegliere un integratore che contenga  più specie di Lattobacilli per sfruttare al massimo le potenzialità metaboliche, asummerne quantità elevate, lontano dai pasti, ingerirli con molta acqua, associare le piante Carminative che sono Angelica, Anice verde, Carvi, Coriandolo, Cumino, Finocchio, Menta piperita

QUANDO ASSUMERLI
Dopo una cura con antibiotici, per prevenire infezioni secondarie, dopo episodi di diarrea a causa di intossicazione e infezioni, se si è in presenza di colite, nella intolleranza al lattosio, se si è in presenza di difese immunitarie basse, di cattiva digestione associata a dispepsia, di meteorismo, se si è in presenza di colon irritabile, infiammazione intestinale, di allergie alimentari, l'assunzione dei Probiotici sembra sia in grado di ridurre i rischi di cancro all'intestino, al retto, al seno ( abbinati ad una corretta alimentazione), può contribuire a ridurre i livelli di colesterolo. Potenzia l'attività dei macrofagi, delle cellule NK ( natural killer) e dell'interferone.

ATTIVITA' DI AZIONE DEL PROBIOTICI, FERMENTI
Utili per la digestione, per la assimilazione dei nutrienti, per alzare le difese immunitare, essenziali per sintetizzare le vitamine del Gruppo B e la B12, producono migliore vitamina K, producono il 10% degli aminoacidi, sono essenziali per mantenere integre le pareti intestinali e non renderle aggredibili dagli agenti patogeni. Trasformano alcune parti dei materiali di scarto in aminoacidi, sintetizzano gli acidi grassi essenziali ( acido Butirrico e Acetico) producono la Lactase ( enzima), legano ed espellono i metalli pesanti, disintossicano l'organismo, equilibrano i livelli di grassi e di zuccheri nel sangue, mantengono l'equilibrio ormonale eliminando gli ormoni tossici in eccesso, prevengono i calcoli della cistifellea, partecipano alla eliminazione delle Salmonelle, aiutano ad eliminare l'eccesso di estrogeni. Sono più efficaci se si segue una alimentazione sana e bilanciata, sono in grado di produrre sostanze antibiotiche, impediscono agli acidi biliari di trasformarsi in agenti cancerogeni, i probiotici prevengono le allergie in quanto potenziano il sistema immunitario, non mutano in batteri patogeni. Eliminano la putrefazione intestinale modifica in positivo il livello del pH, aiuta a sintetizzare meglio il Ferro e la Vitamina B12. Mantengono pulito l'intestino, eliminano l'alito cattivo, la flatulenza, i problemi di pelle, i danni da antibiotici
Aiutano la eliminazione delle sostanze cancerogene, inibiscono la carcinogenesi, riducono l'attività delle tossine, fagocitano le cellule tumorali dell'intestino , stimolano le NK Migliorano le situazioni depressive ( sono in corso degli studi)
I LATTOBACILLI ( colonie batteriche amiche)
assicurano il buon funzionamento intestinale, il corretto assorbimento delle sostanze che ingeriamo, e l'eliminazione dei batteri patogeni. Il microrganismo di Lattobacillo sono a forma di "bastonecello" ( bacillo = bastoncello) hanno la capacità di far fermentare gli ZUCCHERI con produzione di ACIDO LATTICO. Per poter crescere necessitano di vitamine dle gruppo B, di glucosio, di aminoacidi, di acidi grassi, di sali di ferro, di sali di magnesio e di manganese, Si sviluppano in modo adeguato in un ambiente leggermente ACIDO, il pH ottimale oscilla tra 5,5 e 6,2. Producono vitamine del gruppo B, la niacina, l'acido folico, la pridoxina
Si trovano nella CAVITA' ORALE e nell'INTESTINO ( nei lattanti aiutano la difesa da infezioni da Stafilococco aureo e Klebsiella) i lattobacilli partecipano enzimaticamente alla predigestione degli alimenti, aumentandone la biodisponibilità, scindono le PROTEINE e i GRASSI in molecole più semplici e convertono il LATTOSIO, in ACIDO LATTICO.
Producono acido L- LATTICO e ACETICO, che abbassano il pH ambientale in modo da sfavorire la proliferazione di agenti batterici patogeni. Sintetizzano il PEROSSIDO DI IDROGENO ( acqua ossigenata) e la scindono in ACQUA e OSSIGENO, producono anche BATTERIOCINE (proteine ad attività antibiotica)
ATTIVITA' DI AZIONE DEI LATTOBACILLI
I Lattobacilli inibiscono i seguenti batteri : Bacillus subtilis, cereus, Candida Albicans, Clostridium perfringens, Escherichia coli, Klebsiella pneumoniae, Proteus vulgaris, Pseudomonas aeruginosa, Salmonella typhosa, Shigella dissenteriae, Staphylococcus aureus, Streptococcus fecalis. Aderendo alle mucose intestinali, i Lattobacilli la proteggono dalla aggressione di microrganismi indesiderati e stimolano le difese immunitarie
LATTOBACILLI
Sono utili per chi ha difficoltà digestive, per chi ha insufficienze enzimatiche, per i neonati, convalescenti e anziani, sono utili a chi è INTOLLERANTE AL LATTOSIO,
ALIMENTI CHE CONTENGONO i LATTOBACILLI o FERMENTI LATTICI VIVI
Prodotti come il siero di latte, lo yogurth, il latte con fermenti acidophilus, il kefir, il formaggio ( Grana, formaggio svizzero, Parmigiano, Gorgonzola), il sidro, i crauti, gli insaccati crudi aiutano la digestione delle Proteine. Un colon sano dovrebbe contenere l'85% di lattobacilli ed il 15 % di batteri coloniformi. ( fare sempre attenzione a non asumere eccessive dosi di formaggi al giorno, perchè contengono sale e grassi, che in eccesso sono nocivi all'organismo,e fare attenzione a chi ha intolleranza al lattosio, in questo caso assumere  fermenti, sotto forma di supplementi,  senza latte)
L'ACIDOPHILUS aiuta a disintossicarsi dalle sostanze dannose all'organismo.
PERCHE' ASSUMERE INTEGRATORI A BASE DI ALTTOBACILLI
Perché con l'alimentazione questi non riescono ad impiantarsi e a riprodursi stabilmente, la assunzione di supplementi aiuta a migliorare i sintomi da intolleranza al Lattosio, il riequilibrio della microflora intestinale, aiutano a disintossicare l'organismo, ad eliminare le sostanze pericolose e potenzialmente cancerogene.
MODO DI ASSUNZIONE
Con abbondante acqua
LACTOBACILLUS ACIDOPHILUS, oracodophilus
PRESENTE nello Yogurth, ma è più efficace in forma pura. Aiutano la formazione di questi batteri i Cereali integrali, la pectina, la Vitamina C, la crusca e le fibre alimentari. ( questi batteri benefici,  muiono dopo 5 giorni se non viene  fornito in modo adeguato e continuato acido lattico)
L' Acidophilus, aiuta la disintossicazione, ha un effetto antibatterico. L'Acidophilus può essere distrutto ad alte temperature Va assunto la mattina a digiuno e a stomaco vuoto o un'ora prima dei pasti.
Si hanno anche integratori senza latte per chi ne è intolllerante. L'Acidophilus produce acidophilina antibiotico naturale. A causa degli alimenti che ormai crescono in terreni poveri, pertantol'uso regolare di Probiotici è essenziale per la nostra salute. Previene le malattie intestinali, aiuta a superare le DISBIOSI INTESTINALI, migliora la digestione e la assimilazione dei cibi, previene la formazione di flatulenza e gonfiore post-prandiale ( dopo i pasti), migliora i problemi di costipazione ( stitichezza), e fornisce al corpo l'enzima LATTASI, essenziale per la digestione di latte e formaggi. L'Acidophilus è essenziale per la assimilazione e la produzione delle vitamine del gruppo B. Ha attività antibiotica, antibatterica, antivirale e antimicotica. L'azione antimicrobica è dovuta alla produzione di acido lattico, perossido di ossigeo e sostanze antibiotiche, produce ACIDOPHILINA un antibiotico importante contro l'Escherichia Coli, Proteus mirabilis, vari tipi di Clostridium, Salmonella, Shigella, Staphilococcus, è antagonsta della crescita di Staphilococcus aureus, Salmonella typhimurium, Clostridium perfringens., la combinazione di Alghe Klamath e Acidophilus è utile in presenza di Herpes. Aiuta ad abbassare il colesterolo. Prevenzione e cura delle vaginiti e delle infezioni urinarie ( in combinazione anche con altri preparati erboristici), nell'acne e nelle infezioni cutanee ( Acidophilus e Bulgaricus) Carie, effetti nocivi da radiazioni
L'ACIDOPHILUS PUO' ESSERE DISTRUTTO
Dallo stress, dall'acqua trattata con cloro e fluoro, da una alimentazione scorretta, da antibiotici, dalla pillola anticoncezionale
In presenza di Candidosi evitare eccessi di zinco e di ferro ( lo zinco favorisce la crescita della candida, mentre il ferro non potrà essere assorbito se si è in presenza di questa patologia)
Questo batterio si trova essenzialmente nella flora intestinale della vagina.
BIFIDOBACTERIUM BIFIDUS
Produce acido lattico e acetico che abbassa il pH dell'intestino, creando un ambiente ostile alla proliferazione di batteri potenzialmente dannosi. I Bifidus si trovano nell'intestino crasso o colon ( specie nei bambini allattati al seno materno) Questi batteri diminuiscono con l'età
SONO DISTRUTTI
Da Stress, costipazione, vaccinazioni, variazioni climatiche, infezioni, uso di antibiotici, diete sbilanciate, esposizione a radiazioni, carenze immunitarie, cattiva digestione
ATTIVITA'
Producono acido acetico e acido lattico che abbassano il pH ed aumentano l'acidità dell'intestino, rendendo la zona inospitale per gli agenti patogeni Inibisce i batteri che possono alterare i nitrati che potezialmente generano sostanze cancerogene, favorisce la produzione delle vitamine del gruppo B, Insieme alle piante adatte questo bacterium è essenziale per migliorare la funzionalità intestinale ed epatica
Acidophilus e Bifidus (insieme a preparati erboristici adatti) sono utli nella osteoporosi dovuta a disbiosi intestinale e a bassa produzione di estrogeno. Acidophilus e Biphidus sono utili in sinergia alle cure indicate per trattare le malattie autoimmuni come la spondiloartrite anchilosante, l'artrite reumatoide, le infezioni urinarie. Il bifidus protegge dalla shigella ( terapia di prevenzione, se si va in paesi a rischio) Abbassa   il colesterolo in eccesso. Il Bifidus è importante per contrastare il batterio Yersinia che attacca la Tiroide con iperproduzione dell'ormone stesso, e che poi vira allo sviluppo di malattie autoimmuni.
LACTOBACILLUS RHAMNOSUS
produce acido lattico, ed acidifica l'intestino tenue
FRUTTOLIGOSACCARIDI
Sono fibre solubili in acqua presenti nella frutta e verdura, sono la base dei probiotici, utili nella Candida e per chi segue un regime alimentare a basso contenuto di Lieviti e zuccheri
PROBIOTICI
Sono quei batteri che superano la barriera gastrica e biliare ed arrivani vivi e vitali nell'intestino, si insediano e lo colonizzano
( aiutano a neutralizzare un batterio pericoloso come l'Helicobacter pylori, responsabile di GASTRITI e ULCERE peptiche), rafforzano le difese imunitare. Per essere efficaci devono superarie la barriera degli acidi gastrici dello stomaco e raggiungere integri l'intestino.
ATTIVITA' dei PROBIOTICI
Facilitano la sintetizzazione delle vitamine, aiutano la sintesi degli acidi grassi a corta catena, facilitano la produzione di enzimi, aiutano la disintossicazione dell'organismo, autano a controllare i livelli di glicemia e grassi nel sangue, autano a regolare la produzione eccessiva di estrogeni, formano un ambiente acido essenziale per espellere gli agenti patogeni, aiutano la produzione di antibiotici naturali, decongestionano dagli acidi della bile, stimolano la risposta immunitaria della mucosa intestinale.
NOTA. queste note illustrative non intendono sostituirsi al parere medico, che va consultato all'insorgenza dei primi sintomi.

ROI campagne

Torna ai contenuti | Torna al menu